Aspettando la seconda parte di stagione

Visite: 491

Cresce l’attesa per la seconda parte della stagione agonistica 2016 dello Slot Club Asti Calabroni Rossi.
Ad aprire nuovamente le ostilità, all’interno dello slot club astigiano, sarà la Gruppo C, vinta da Maurizio Massasso nella scorsa edizione.

Il pilota di Isola d’Asti ha nuovamente le carte in regola per aggiudicarsi questa seconda parte di stagione alla guida della sua Porsche, anche se dovrà fare i conti con Maggiora, Ledda e Torchio, ovvero i suoi più diretti avversari, che proveranno ad impensierirlo già dai primi giri. Novità anche per Finale che dovrebbe portare in gara una nuova vettura, abbandonando così definitivamente la Lancia Lc2 che lo ha visto protagonista di parecchie rimonte.
Outsider della categoria rimangono sempre Bottino, Vai, Orzano e Casale che proveranno in tutti i modi a inserirsi nelle lotte per le posizioni a podio. Per loro sarà fondamentale la serata di prove libere di questo giovedì che permetterà di prendere le giuste misure in vista della settimana prossima.
Ritorna la categoria Rally con le Ninco rispolverate e riportate a nuova vita nella categoria 4wd. Saranno tre i tracciati da affrontare con diverse difficoltà sia tecniche che di guida. Tre diverse tipologie di pista che vedranno i piloti impegnati su asfalto, sterrato e neve. Anche la conformazione dei tracciati e la loro lunghezza è stata studiata per “rompere la costanza di guida”. Avremo dunque una speciale molto veloce e con poco dislivello completamente su asfalto, una Ps mediamente veloce con pendenze nella norma e un tratto innevato e un ultimo tratto cronometrato ricco di curve, cambi di pendenza e una zona sterrata impegnativa con un doppio salto in grado di fare la differenza.
Vedremo qui i piloto che meglio sapranno adattarsi alle esigenze di vettura e tracciato. Tra tutti potrebbero essere Vai, insieme a Ledda, a offrire i colpi di scena migliori. Non dimentichiamoci pero che sia Maggiora che Torchio hanno in passato vinto un titolo italiano in questa specialità e sapranno sicuramente condurre una gara veloce e redditizia.
Novità per la categoria è sicuramente il punteggio che prende spunto dall’IRC “reale”.
Avremo quindi un vincitore assoluto ad ogni gara in base al tempo cronometrico, ma i punteggi verranno assegnati in base a un coefficiente di moltiplicazione che salirà di gara in gara. Punti bonus verranno poi dati ai vincitori di ogni speciale e della Power Stage finale.
Le date per queste due prime gare sono il 29 settembre e il 6 ottobre. Vi aspettiamo a bordo pista per scoprire le novità di questa seconda parte del 2016