Torchio ai box: ne approfitta Massasso

Visite: 398

Gara combattuta dal primo all'ultimo giro, per tutti.
Maggiora e Torchio avevano iniziato con un passo nettamente superiore a tutti ma un problema meccanico (banchino) ha impedito a quest'ultimo di effettuare una gara che sarebbe stata strepitosa.

La fermata ai box per riparazioni e la perdita di numerosi giri, sommata alla penalità acquisita con la vittoria della gara precedente, lo hanno relegato in penultima posizione assoluta. Torchio è stato però in grado, una volta rientrato in pista, di mantenere un ritmo impressionante nella parte rimanente di gara.
Massasso approfitta della situazione e termina in seconda posizione, ad appena 10 settori (2,9" secondo il cronometraggio) da Maggiora, soddisfatto per la posizione ma convinto che senza tutti gli errori accumulati avrebbe potuto puntare alla vittoria.
Maggiora vince quindi, non del tutto in tranquillità, ma comunque riesce a mantenere la vetta della classifica di campionato.
Ledda, anche lui con una penalità, fa il possibile ma le gomme lo tradiscono e deve guidare sulle uova per tutta la gara, non riuscendo a chiudere il gap, con Massasso, anche se minimo. Termina terzo, ma la sorpresa è Finale, il quale senza penalità riesce ad agganciarlo e allo scadere del tempo i due sono separati da un solo settore. Terzo gradino del podio deciso letteralmente all'ultimo centimetro di gara.
Seguono in classifica Vai, Bottino, Torchio e Casale.


Classifica:           Statistiche: