Cerca
Close this search box.

Tutti sotto Torchio

Che gara! 16 piloti al via della prima gara Gruppo C

Come Slot Club Asti possiamo davvero dirlo!

FACCIAMO UN GRANDE APPLAUSO A NOI STESSI!

Essere in 16 piloti al via di una gara di club è stato davvero emozionante. Tantissime vetture al via della prima gara di campionato dedicato alle vetture a ruote coperte della Gruppo C con le “vecchie glorie” che sembrano aver ritrovato lo smalto dei tempi addietro e le nuove leve che pian piano diventano sempre più veloci.

Complici anche le gomme BRM che hanno saputo dare quel grip in più alle vetture in gara, dopo più di due anni sono stati abbassati i record di ben due corsie.  Sulla pista Gialla è stato Massimo Torchio che con un tempo pari a 10″650 ha firmato il nuovo record, mentre sulla corsia  Rossa un ex-aequo tra Giorgio Finale e Maurizio Maggiora che portano il best lap a 10″745 ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino alla fine, grazie anche all’impegno di Massasso che per soli 28 centesimi non è riuscito a fare meglio. Va segnalata anche l’ottima performance di Paolo Ballocci che con un 10″938 si dimostra un pilota in costante crescita tecnica e agonistica.

Torniamo alla gara. 
16 piloti suddivisi in 4 batterie che si sono contesi la vittoria sia assoluta che dei Rookies. Finale, assente la scorsa volta alla gara Dtm, per via del nuovo regolamento che non prevede più la qualifica di gara in gara ma la partenza dopo 1 minuto di allineamento con batterie formate partendo dalla classifica precedente,  si ritrova allo start della prima batteriadi gara.

Ci va poco per lui a portarsi in testa alla classifica  grazie ad una serie di giri veloci e ad una condotta di guida senza troppi errori. Il tracciato, da subito performante grazie all’ottimo lavoro di sistemazione pre-gara di Ballocci, non diventa così discriminante per i primi concorrenti che affrontano la gara.

Insieme a Finale si trova anche Bottino che in passato si è dimostrato essere un brillante outsider soprattutto per le categorie veloci. Demattey e Salemi sono invece i primi Rookies a scendere in campo e nonostante qualche uscita per la poca esperienza si comportano bene.

Nella seconda batteria a scendere in campo sono i Rookies a farla da padroni con Alberto Spada, non in ottima forma, unico “veterano” a guidare cercando di conquistare un posto di rilievo nell’assoluta. E così avviene con una prestazione che a fine serata lo colloca in 8° posizione assoluta con 96 giri all’attivo. Fiorucci, La Spada e Defilippi devono ancora prendere le misure alla pista tra staccate e curve a stretto raggio. Per loro una prima gara di studio ed esperienza acquisita.

Le cose iniziano a farsi interessanti, per la parte alta della classifica assoluta con l’arrivo dei piloti della terza batteria. Qui, tra tutti troviamo Tony Sorge, Daniel Orzano e Roberto Mollo pronti a darsi battaglia oltre Silvio Bodo, migliore dei Rookies a difendere la sua posizione di leader, assente Lupo.

Tony non si lascia sfuggire l’occasione di dimostrare la sua crescente bravura nella specialità pista mentre per Mollo un record personale con 90 giri che lo portano in 10 posizione assoluta.

Subito alle sue spalle Bodo sempre a 90 giri, diviso solo da pochi settori dal pilota di Castelnuovo Don Bosco.

All’avvio dell’ultima batteria in gara si capisce subito che le cose si fanno interessanti. I tempi sono subito più bassi e la sfida tra i piloti si gioca sul filo degli 11 secondi. Torchio ha una marcia in più e parte per una gara solitaria che lo porta ben presto a compiere una serie di giri veloci chegli permettono di stare sufficientemente al sicuro da possibili attacchi avversari.

La vera battaglia nasce per la seconda e terza posizione. Tutti i piloti sono molto vicini. Finale, che ha corso nella prima batteria resiste molto bene agli attacchi di Maggiora, Massasso e Ballocci che, presi nella battaglia personale, non ce la fanno a superare i 106 giri del pilota di Moriondo.

Terzo Maggiora, di misura su Massasso e Ballocci. 

Con Torchio a 109 giri e Sorge a 101 sono ben 6 i piloti che superano il muro delle cento tornate. Pista veloce, gomme perfette e piloti in forte crescita.

Prossima settimana cambio di specialità con il rally a tornare protagonista sulle nuove piste prontamente rifatte.

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Buona la prima per la GT3

Maggiora non smentisce le attese del pre-gara Con il 2024 si affaccia sul tracciato astigiano dei Calabroni Rossi una nuova categoria che vuole fare da “ponte” tra le vetture super

Leggi tutto »

Un Finale vincente!

Secondo Torchio. Maggiora recupera in extremis La prima gara rally della categorie Legend ha portato con se qualche sorpresa, per così dire. I soliti nomi nella parte alta della classifica

Leggi tutto »

Tutti sotto Torchio

Che gara! 16 piloti al via della prima gara Gruppo C Come Slot Club Asti possiamo davvero dirlo! FACCIAMO UN GRANDE APPLAUSO A NOI STESSI! Essere in 16 piloti al

Leggi tutto »