Cerca
Close this search box.

Il solito Maggiora!

Torchio secondo e Finale terzo. Bodo si impone nella Rookie

Niente da fare per Torchio e Finale che fino all’ultima speciale hanno sperato in un errore del pilota di Montegrosso, che invece è andato ad incrementare il suo vantaggio fino ad oltre 13 secondi.

Sul podio della prima gara stagionale della 2wd salgono quindi Maggiora, sul gradino piu alto con una Clio NSR, seguito da Torchio e Finale, rispettivamente secondo e terzo, alla guida della Megane di casa Ninco.
La vera battaglia si è però consumata poche posizioni più indietro dove un sorprendente Paolo Ballocci ha messo in difficoltà Massasso, anche lui in ottima forma, fino all’ultima ps di gara.

A stupire sono però anche i Rookies, che da quest’anno corrono con una speciale classifica a loro dedicata.

Dire che sono meno esperti dei piloti di più lungo corso è forse addirittura riduttivo, vista l’ottima prestazione di Silvio Bodo che con il suo settimo posto conquista la vetta della classifica RK e mette dietro parecchi nomi noti.

Bella la battaglia con Alberto Spada, secondo nella RK e Matteo La Spada, terzo, al suo esordio in gara con una vettura in prestito.
15 piloti in gara con 12 Ps cronometrate a suggellare una serata davvero molto ben riuscita.

L’adozione del sistema rilevamento tempi nuovamente a scheda cartacea, poi inserita nel riordino sul Race Manager, ha dato modo a tutti i piloti di poter verificare le proprie prestazioni a metà gara e la rotazione di tre batterie partite in simultanea sulle speciali, ha permesso di completare la gara allo scoccare della mezzanotte.

Una formula del rally tornata, come in passato, a categoria unica ovvero senza più la formula sperimentale di utilizzare due vetture di classi diverse nella stessa serata.
In questo modo si torna ad avere tante prove speciali che permettono ai piloti di poter recuperare nel caso di uscite ed errori ma anche ai più “preparatori” di capire meglio il comportamento delle vetture, avendo più strada a disposizione.

Siamo alla prima gara di campionato. Le carte sono state scoperte quasi per tutti anche se nella categoria RK si attende l’arrivo di Orzano che potrebbe andare ad insediare le prime posizioni e infilarsi di traverso nella lotta per il titolo su tutte le categorie.

Nulla da stare tranquilli anche nella classifica assoluta dove Ledda e Vai, assenti alla prima gara, contribuiranno sicuramente ad alimentare una battaglia che al momento vede lottare per le posizioni di vertice i soliti nomi noti.

Vi lasciamo, come sempre, a qualche immagine di gara e l’appuntamento è per martedì prossimo dove scenderanno sulle speciali le vetture a quattro ruote motrici della 4WD

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Buona la prima per la GT3

Maggiora non smentisce le attese del pre-gara Con il 2024 si affaccia sul tracciato astigiano dei Calabroni Rossi una nuova categoria che vuole fare da “ponte” tra le vetture super

Leggi tutto »