Cerca
Close this search box.

Torchio Vince la 2wd e la WRC

A Maggiora e Finale le altre due gare.

L’ultima gara di rally prima della pausa estiva ha regalato una classifica che, se analizzata, va a regalare degli spunti davvero interessanti.

Partiamo infatti da chi, grazie ad un’ottima strategia di gara, ma anche a un costante impegno agonistico unito ad un allenamento mirato sui tortuosi tracciati astigiani, è riuscito in più di un’occasione a minare le fondamenta della classifica generale.

Certo, i tempi non sono ancora maturi del tutto, ma la strada intrapresa da Bodo, Ballocci, Spada a cui andrei ad aggiungere anche l’ottima prestazione di Sorge, che grazie a un terzo posto nella 2wd e a un sorprendente secondo posto nella classe regina, guadagna punti importanti sia nella classifica assoluta che nella generale del Giro d’Italia.

Ballocci conquista per la prima volta la vittoria assoluta in una speciale, cosa sicuramente non da poco calcolando la grande battaglia che si erge sempre nelle prime posizioni.

Anche Bodo fa segnare un ottimo quarto tempo di speciale nella classe regina dove è sempre molto difficile poter contrastare i leader di classifica che lottano per la prima posizione. Ma questa volta succede mettendosi alle spalle piloti del calibro di Maggiora, Finale e Mollo.

Spada è sempre più costante nel rendimento assoluto e la sua strategia lo porta ad andare a combattere sempre con i più forti per potersi confrontare con chi dovrebbe essere il punto di riferimento delle categorie rally.

Ma la serata ha visto anche una lotta accesa fra Mollo e Torchio per la conquista della due ruote motrici. Torchio alla guida della sua Saxo ha faticato non poco a tenere testa ad uno scatenato Mollo su Renault Megane Maxi che fino all’ultima speciale si giocava il primo posto per pochi centesimi. Una vittoria di misura dunque per il pilota di Vallebaciglio che avvalora l’ottima crescita agonistica del driver di Castelnuovo Don Bosco.

Finale vince la WRC nella sua batteria alla guida di una nuova vettura che potrebbe diventare quella utilizzata nelle gare di Italiano Rally. Test e prove sono sempre decisamente necessari durante le gare a scapito magari di una prestazione leggermente sottotono. Con Maggiora alla guida di una vettura veloce ma “dall’uscita facile”, Finale ha comunque conquistato i 15 punti messi in palio dal primo posto di classifica.

Massasso lotta ancora con “se steso” alla ricerca di una vettura prestazionale, sia nella WRC che nella più piccola due ruote motrici. Pilota sicuramente veloce che però in questo 2023 non è ancora riuscito a trovare la giusta soluzione nella preparazione delle vetture, arrivando quindi in gara con macchine dalle prestazioni altalenanti.

Orzano ha sempre una carica positiva al rientro da gare nazionali e ancora una volta ha dimostrato che l’allenamento tra piloti di altri club può sicuramente giovare ai fini della classifica assoluta.

Demattey, ancora alle prime esperienze di guida, sembra aver imboccato la strada giusta soprattutto con la vettura di proprietà dove ha iniziato a sperimentare vari assetti di guida.

Assenti Vai, Ledda e Bottino che sicuramente avrebbero movimentato la classifica ma che invece si sono dovuti accontentare di un tempo “imposto” che, sommandosi alle loro precedenti prestazioni, li ha visti purtroppo penalizzati nella classifica del Giro d’Italia.

A metà stagione agonistica, quando rimangono ancora un paio di gare prima della consueta pausa estiva, Torchio guida la generale con Finale che insegue a poco meno di un minuto e Maggiora in terza posizione a quasi due minuti.
Nelle immediate retrovie Mollo supera Ledda portandosi avanti di oltre 30”.
Un’altra interessante lotta interna si sta svolgendo a metà classifica dove Ballocci, Massasso, Spada e Vai sono racchiusi in poco più di mezzo minuto e con le gare in pista tutto potrebbe ancora succedere. Massasso è sicuramente veloce ma vanno tenuti sott’occhio anche Ballocci e Spada con l’ipotesi di un rientro di Vai che potrebbe ancora dire la sua andandosi a piazzare in testa al gruppetto prima del rientro settembrino.

Consulta le classifiche

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Tutti sotto Torchio

Che gara! 16 piloti al via della prima gara Gruppo C Come Slot Club Asti possiamo davvero dirlo! FACCIAMO UN GRANDE APPLAUSO A NOI STESSI! Essere in 16 piloti al

Leggi tutto »

Wrc a senso unico

Distacchi pesanti dal leader Maggiora La Wrc ha mietuto le sue prime vittime.Non parliamo certo di classifica in termini assoluti ma di distacchi sicuramente si. E’ infatti innegabile che queste

Leggi tutto »

Una 4wd mai così agguerrita

Maggiora conferma la leadership. Bodo e Ballocci sempre più forti Una prima gara di campionato 4WD molto combattuta, a tutti i livelli, dove emergono soprattutto i Rookies più “anziani” che

Leggi tutto »