Cerca
Close this search box.

Si ricomincia dal … Finale!

Una serata ricca di novità

Sono state davvero tante le novità introddotte nel campo rally in questa stagione 2023. Partiamo subito dal dire che le categorie previste per la serata erano 2: Wrc e 2Wd.

Si è infatti corso alternando le vetture per 6 prove speciali ad ogni gara. La vera novità della serata è stata la possibilità di scelta data ad ogni pilota di poter partire con quale macchina voleva per la prima gara, lasciando poi una scelta obbligata sulla seconda categoria in gara 2.

Così facendo si sono create due diverse fazioni, entrambe agguerrite che hanno dato vita ad un vero e proprio rimescolamento della classifica di categoria.

Per questa prima gara di campionato al via anche Paolo Vai che certo non ha perso quasi nulla del suo smalto vincente di un tempo e ha saputo tenere testa a diversi suoi avversari.

Scelta vincente, auto vincente, pilota vincente. Parliamo di Giorgio Finale che ha saputo cogliere la doppia vittoria, dapprima nella 2wd procedendo poi sopedito nella WRC.

In gara uno troviamo Torchio, Mollo, Massasso, Ballocci, Ledda e Spada che scelgono la categoria regina.
Torchio nonostante qualche problema di assetto e qualche uscita di troppo riesce comunque a portare la sua macchina sul gradino più alto del podio con alle spalle uno strepitoso Mollo, autore di un errore quando si trovava in testa alla gara. Terzo gradino per Massasso e una ritrovata Citroen DS3.

Scelgono invece di partire con la 2Wd Finale, Vai, Maggiora, Sorge e Bodo.

Nulla di fatto contro il Campione Italiano in carica delle 2 ruote motrici, Finale, che mette facilmente tutti dietro con discreta facilità. Una guida pulita lo porta da subito in testa alla gara dove rimarrà fino alla PS6.

Dietro di lui una lotta tra Vai e Maggiora che porta rispettivamente i due piloti ad occupare la seconda e terza posizione del podio.

In gara 2, con vetture invertite, è nuovamente Finale a fare la voce grossa nella Wrc con Maggiora e Vai, a posizioni invertite che nulla possono fare contro la super performante Audi S1.

Nella 2wd è Ledda a sorprendere tutti. Poco veloce nella Wrc, qui, con una Polo Power Slot fa la voce grossa contro i suoi avversari. Torchio non riesce a tenere il passo del pilota “isolano” e si deve accontentare della seconda posizione.

Terzo gradino per Mollo che si dimostra ancora una volta veloce e in grado di inserirsi nella lotta per le posizioni di vertice.

Classifiche dunque complesse dopo la prima gara. Finale in testa alle due categorie affiancato nella Wrc da Torchio e nalla 2Wd da Ledda. Poi via via gli altri.

Con questa nuova soluzione la strategia di gara riveste un ruolo importante per non dire fondamentale. Sarà quindi necessario non solamente andare veloce ma avere anche l’astuzia di scegliere gli avversari giusti contro i quali battersi.

Staremo a vedere nella  prossima gara di campionato con la categoria Legend e 4Wd.

Consulta le classifiche

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Buona la prima per la GT3

Maggiora non smentisce le attese del pre-gara Con il 2024 si affaccia sul tracciato astigiano dei Calabroni Rossi una nuova categoria che vuole fare da “ponte” tra le vetture super

Leggi tutto »