Cerca
Close this search box.

Finale e Torchio si contendono le vittorie

Ledda, Mollo e Maggiora ottimi protagonisti

Nella serata appena conclusa sono nuovamente scese in campo le vetture rally delle categorie WRC e 2WD. Come sempre i piloti hanno potuto compiere le loro scelte  relative alla vettura con la quale partire in gara 1, dopo aver via via conosciuto la strategia dei loro avversari.

Ad aprire la serata sono stati i podi di Torchio, Ledda e Mollo con la categoria regina, ovvero la Wrc.

Primo della 2wd è stato l’ormai inossidabile Finale , quinto assoluto,  che ha tenuto a bada Sorge e Massasso accumulando un buon vantaggio.

Le prove hanno subito esaltato le doti velocistiche e di tenuta delle vetture WRC che hanno saputo quindi dominare la scena fin dalla prima prova speciale. Nonostante questo, Finale, ha mantenuto un buon passo per tutta la gara e si è messo in gioco più volte dimostrando che la sua Punto Fly Slot poteva impensierire non poche vetture.

Se da una parte Torchio ha amministrato il vantaggio sugli avversari, dall’altra parte Maggiora, ha penato non poco per non ritrovarsi con troppo gap da recuperare.

E’ infatti grazie ad alcuni errori del pilota di Montegrosso che il Valbacigliese ha potuto condurre la sua vettura, una Fiesta Wrc Scx con telaio Sloting Plus, sul gradino più alto del podio.

In gara 2 è stato invece Finale a condurre il gioco dall’inizio alla fine. Vince la classe regina in gara due superando a podio Massasso e Bottino. Maggiora, Torchio e Ledda sono invece i protagonisti della classe 2WD.

Anche questa una gara combattuta sul filo dei secondi, con diversi piloti nelle posizioni centrali di classifica, staccati di pochi secondi l’uno dall’altro.

In questa sessione si sono riviste ben 3 polo della power Slot che comunque poco hanno potuto fare contro l’imprendibile Megane di Maggiora. Finale, alla guida della Audi S1, rifila oltre 30″ ai suoi diretti inseguitori,  sintomo di una guida pulita e redditizia.

Nelle retrovie non è certo mancata la bagarre con Spada, Orzano, Sorge, Mollo e Bodo che si sono scambiati le posizioni più volte.

Come sempre gara valida anche per il Giro d’Italia Slot dove la sommatoria dei tempi delle speciali va a incidere sulla classifica generale assoluta.

Consulta le classifiche

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Buona la prima per la GT3

Maggiora non smentisce le attese del pre-gara Con il 2024 si affaccia sul tracciato astigiano dei Calabroni Rossi una nuova categoria che vuole fare da “ponte” tra le vetture super

Leggi tutto »