Cerca
Close this search box.

DTM che passione

Una categoria che è già entrata nel cuore degli astigiani

Dopo le ormai super collaudate Gruppo C, l’azienda italiana Slot.it fa breccia nel cuore dello slot club astigiano con una seconda categoria di vetture, le DTM che hanno saputo contribuire in modo attivo allo sviluppo agonistico del settore pista.
Così come già nella passata stagione, anche per questo 2022 ormai alle porte, vedremo sulla griglia di partenza schierate le vetture Opel, Alfa Romeo e Mecedes pronte a battagliare per conquistare una vittoria.

Campionato aperto fin dall’inizio con due nuovi piloti, Mollo e Spada che potranno mettere un pò di scompiglio in classifica soprattutto dopo aver visto in anteprima i test effettuati sul tracciato astigliano. 

Formula di gara che rimane la solita vista in precedenza. Giro di qualifica per decretare la linea di partenza e poi via per 5 minuti su ogni corsia, alternando interna ed esterna. I più veloci avranno come sempre diritto alla scelta della corsia di partenza per cercare di arrivare con gomme calde e pista gommata in quella che potrebbe essere per loro la run finale perfetta.

Ma non dimentichiamo le penalità. 4, 3, 2, 1 giro ai primi quattro in classifica di gara che verranno già sottratti in fase di partenza.

Sapranno recuperare lo svantaggio fino alla vittoria?

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Wrc a senso unico

Distacchi pesanti dal leader Maggiora La Wrc ha mietuto le sue prime vittime.Non parliamo certo di classifica in termini assoluti ma di distacchi sicuramente si. E’ infatti innegabile che queste

Leggi tutto »

Una 4wd mai così agguerrita

Maggiora conferma la leadership. Bodo e Ballocci sempre più forti Una prima gara di campionato 4WD molto combattuta, a tutti i livelli, dove emergono soprattutto i Rookies più “anziani” che

Leggi tutto »

Il solito Maggiora!

Torchio secondo e Finale terzo. Bodo si impone nella Rookie Niente da fare per Torchio e Finale che fino all’ultima speciale hanno sperato in un errore del pilota di Montegrosso,

Leggi tutto »