Finale ci prova

ma vince ... "pianella"

Ci ha abituati a dei recuperi in gara che solo luoi può fare. Ci ha fatto vedere che è possibile recuperare secondi persi in qualche uscita di troppo e vincere una gara. Ma questa volta Finale non ce l’ha proprio fatta contro Maggiora e la sua “pianella” gialla, ovvero la De Tomaso Pantera di Scaleauto.

Certo è che il pilota di Moriondo ce la mette proprio tutta per avvantaggiare i suoi avversari … e questa volta non è stato da meno, “inventandosi” un mezzo giro in meno sulla PS 5.  Errori che si pagano cari soprattutto per via del fatto che fine gara, a tempi esposti, i secondi di distacco dal primo posto sul podio sono stati veramente pochi, meno di una manciata.

Torchio e Bottino se la giocano come al solito con Bottino che ha una marcia in più e sul finale tira fuori dalla manica tutti i suoi Jolly per sorpassare prima il pilota valbacigliese e insediarsi poi sul terzo gradino del podio in modo stabile. Possiamo dire che ha fatto un poker di terzi posti. 4 in quattro gare corse. Non male per l’astigiano che in questa stagione sembra aver ritrovato la voglia di correre e il gusto di farlo.

Alle loro spalle Mollo. Questa volta su una vettura nuova, la Lancia Stratos Team Slot. Veloce sicuramente ma ancora troppo giovane come vetture per conoscerne i pregi e difetti. Ci vorrà ancora del tempo prima che il pilota di Cunico possa dirsi affiatatto con la sua nuova vettura.

Sorge un pò sotto tono. Mai entrato in gara ha combattuto per le posizioni centrali con Spada e lo sfortunato Orzano vittima di un tempo imposto a causa di un passaggio che solo la sua vettura non ha superato.

Per il resto tutto come da copione. Maggiora si porta in vantaggio nella classifica di categoria e mette quasi al sicuro la sua prima posizione. Con l’ultima gara invece ci sarà da giocarsi la seconda e terza posizione tra i tre pretendenti al podio ovvero Torchio, Finale e Bottino. I giochi sono ancora tutti aperti e solo l’ultima gara potrà decretare chi salirà sui due gradini vacanti del podio.

Nella classifica del Giro d’Italia Maggiora recupera su Torchio che riesce comunque a mantenere la prima posizione in classifica. Alle loro spalle leggermente distaccato troviamo Mollo che cerca di giocarsi qui il tutto per tutto pensando già al settore pista, tallone di achille per lui.

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Natale si avvicina!

Come ogni anno la gara di Natale conclude la stagione sportiva Si era optato per le Gruppo 5, ad inizio stagione, quando il freddo dell’inverno, le giornate uggiose e la

Leggi tutto »

Benvenuti al Molloring!

Apriamo le porte a casa di Roberto Mollo e gustiamoci il panorama Questa volta vogliamo portarvi a casa di uno dei nostri associati più dinamici e creativi che questa passione,

Leggi tutto »
Vai alla chat
Scrivici un messaggio!
Ciao! Hai bisogno di chiederci maggiori informazioni? Questo è il modo più giusto e veloce per metterti in contatto con noi!