Quei bravi ragazzi!

Al primo Rally d'Italia NSR i Calabroni Rossi sono terzi

Finalmente! Eh si, ci voleva proprio iniziare un articolo con una parola che parla chiaro e ci preannuncia il fatto che “finalmente” tutto sembra tornato alla normalità con i piloti che si muovono in giro per l’Italia a correre con avversari ormai quasi dimenticati.

Una bella e corposa iniziativa che ha visto in prima linea il produttore italiano di slot, NSR, didicarsi anima e corpo per la realizzazione di un evento che speriamo possa essere il primo di una lunga serie. Coadiuvato in modo perfetto da uno dei volti noti dello slot italiano, Alessandro Crocchi, questa volta in veste non di pilota ma di “supervisore” e co-organizzazione della splendida due giorni.

Tre le categporie in programma. Trofeo Abarth 500, poi un rally 2wd con l’utilizzo di Abarth Punto o di Renault Clio R3C ed in unltimo la categoria regina, la Gt con le Porsche 997 a far lustro della loro velocità sulle speciali allestite.

In rappresentanza dello Slot Club astigiano, Calabroni Rossi, solo tre piloti causa impegni concomitanti di altri membri che avrebbero potuto partecipare. Maurizio Maggiora, Roberto Mollo e Daniel Orzano hanno tenuto alto l’onore in terra toscana conquistando un brillante terzo posto di squadra nonostante fossero solamente in tre contro gli altri Team composti da 4 piloti. La classifica vedeva infatti la sommatoria dei punti dei vari piloti in ogni specialità.

Nella categoria Abarth 500 Maggiora ha portato a casa un buon settimo posto. Alle sue spalle si sono piazzati rispettivamente Orzano, nono e Mollo undicesimo. La poca esperienza con queste vetture ha certamente contribuito a  non far entrare nella lotta per le posizioni di vertice i nostri piloti, ma la loro abilità di guida e lo spirito di adattamento ha comunque peremesso ai tre di non sfigurare, anzi di conquistare i punti necessari per l’intero Team.

Maggiora da il meglio di se nella categoria 2wd alla guida di una Clio decisamente prestazionale. Combatte per tutta la gara facendo segnare tempi interessanti finendo al terzo posto. Posizioni fotocopia per Orzano e Mollo che anche in questa categoria concludono rispettivamente nono e undicesimo.

Nella Porsche 997 vengono fuori le preparazioni delle vetture e quelle dei piloti nell’affrontare a grande velocità i tracciati delle 12 prove speciali. Maggiora ci prova a concedersi il bis del podio e nonostante una lotta serrata fino alla fine non va oltre la quinta posizione. Orzano e Mollo pagano invece qui la loro poca esperienza alla guida di queste vetture unita alla stanchezza per la due giorni di gara. Per loro una dodicesima e sedicesima posizione che comunque va a far cumulo di punti utili per l’intera squadra.

Una bella esperienza per tutti. Una prima uscita in campo nazionale per Mollo che ha potuto così imparare scontrandosi con avversari diversi da quelli visti e rivisti nei locali del club. Un modo di fare i percorsi diverso dal nostro che ha reso ancor più interessante il tutto. Posto che vai, piste che trovi.

Tutti contenti dunque per la prima medaglia di questo 2022 e per la prima coppa di Maggiora in questa stagione sportiva ancora agli esordi.

Adesso non ci resta che aspettare martedì per i festeggiamenti di rito.

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

Natale si avvicina!

Come ogni anno la gara di Natale conclude la stagione sportiva Si era optato per le Gruppo 5, ad inizio stagione, quando il freddo dell’inverno, le giornate uggiose e la

Leggi tutto »

Benvenuti al Molloring!

Apriamo le porte a casa di Roberto Mollo e gustiamoci il panorama Questa volta vogliamo portarvi a casa di uno dei nostri associati più dinamici e creativi che questa passione,

Leggi tutto »
Vai alla chat
Scrivici un messaggio!
Ciao! Hai bisogno di chiederci maggiori informazioni? Questo è il modo più giusto e veloce per metterti in contatto con noi!