Maggiora imprendibile

Le 500 di Nsr non hanno segreti per il pilota di Montegrosso

Una prestazione sportiva davvero ineccepibile, quella di Maurizio Maggiora che ha saputo conquistare la prima vittoria con le nuovissime Abarth 500 Trofeo marchiate NSR.
Veloce fin da subito quando, grazie ad un superlativo giro veloce h saputo conquistare la pole mettendo tra se e gli avversariuna preview di quello che da li a poco sarebbe successo in gara.
 
Nulla hanno potuto fare alle sue spalle Torchio e Finale che hanno lottato fino alla fine per i due gradini del podio rimasti liberi. A dar loro fastidio si è fatto vedere Massasso con una velocissima ma poco sicura. Ottima la sua prestazione con tre record del giro in tre corsie, lasciando a Torchio solo il primato nella corsia blu.
 
Alle sue spalle il gruppetto dei “soliti inseguitori” con Orzano in gran forma, quinto, che ha difeso la sua posizione fino alla fine dopo una lotta serrata con Sorge.
A chiudere la serata ci sono poi il sempre più promettente Spada, seguito a ruota da Bottino e Mollo, non ancora perfettamente a suo agio sui tracciati pistaioli ma con un netto miglioramento rispetto alla gara precedente.
 
Questa gara è stata anche teatro della prima gara relativa al Giro d’Italia Slot con le posizioni ad indicare quindi una doppia classifica. Maggiora dunque si porta in vantaggio non solo del Trofeo 500 ma anche del Giro d’Italia seguito da Torchio e Finale in nemmeno una manciata di secondi.
Vedremo nelle prossime gare come si evolverà acnhe questo lungo campionato che si correrà su diverse prove sia rally che pista.

 

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

A Torchio va la 500

Si conclude anche il secondo campionato con la vittoria di Torchio Nel trofeo monomarca dedicato alle piccoline di casa NSR, le Abarth 500, c’è stata una predominanza del pilota di

Leggi tutto »

Finale ci prova

ma vince … “pianella” Ci ha abituati a dei recuperi in gara che solo luoi può fare. Ci ha fatto vedere che è possibile recuperare secondi persi in qualche uscita

Leggi tutto »