Il Natale di Torchio

Si interrompe il dominio di Maggiora

La prima gara con le Abarth 500 di casa NSR va al pilota valbacigliese che dopo una lotta all’ultima speciale con Maggiora si aggiudica il Trofeo di Natale 2021.

Una gara rally decisamente anomala, vuoi per le due giornate di gara, per le 4 prove grand prix o anche per la lunghissima speciale che per l’evento natalizio ha visto l’unione di due speciali protagoniste della prossima stagione.

Torchio nella prima giornata di gara parte subito bene con le prove su pista e si porta in vantaggio su Finale e Massasso mentre Maggiora, ormai sorvegliato speciale delle gare rally, incappa in qualche errore di troppo e non va oltre la settima posizione sulla PS1 per poi prendersi una rivincita, con vittoria, sulla speciale successiva.

Si va così alle prove cronometrate della parte rally con Torchio in vantaggio di poco meno che una manciata di secondi su Finale, poi Massasso in terza posizione in piena lotta con Finale e più staccato, di oltre 11″ Maggiora.

Bene anche per i due debuttanti sulla pista, Mollo e Spada che con le 500, nonostante l’impegno e qualche tempo di tutto rispetto, subiscono l’inesperienza della guida veloce e delle staccate al limite.
Tutto cambia nelle tortuose speciali dei due tracciati rally.

Maggiora riprende le redini della gara e a suon di primi posti e anche grazie ai distacchi lasciati ai suoi avversari inizia da qui la rimonta per la conquista della leadership della classifica generale.

Poco riesce a fare Torchio che a causa di qualche errore perde man mano i secondi conquistati precedentemente fino al sorpasso nella sesta, ed ultima, speciale della prima giornata. Anche Finale non vuole perdere il treno del podio e la sua guida pulita, senza troppi errori gli permette di chiudere in terza posizione.
Massasso mantiene saldamente la quarta posizione ma già a metà gara si trova un pò attardato dai primi in classifica pronto però ad un recupero nelle speciali successive.

Su queste speciali sembrano invece trovare un passo decisamente più convincente sia Mollo che Spada che però purtroppo non possono far altro che andare a rosicchiare qualche secondo dal distacco ormai ottenuto e quindi lottare fra le posizioni di retrovia. Lotta aperta invece a metà classifica con Bottino, Sorge e Orzano che si rimpallano le posizioni in cerca sicuramente di un feeling con la nuova vettura in vista della prossima stagione di gare.

Si rientra in gara nella seconda giornata con tutti i piloti più agguerriti che mai, reduci anche dalle prove e dai successivi aggiustamenti di assetto delle vetture. Tra tutti Orzano fa segnare il miglior tempo sulla speciale del rientro. Torchio in seconda posizione infila subito Maggiora nella prima posizione provvisoria dell’assoluta mentre Finale rimane saldo in terza posizione.

Nella PS 8 Massasso si riporta all’attacco, vincendo e andando a recuperare secondi preziosi. La speciale però è troppo corta per un recupero nell’assoluta e dunque non può far altro che consolidare la sua posizione alle spalle di Finale, in piena lotta con Maggiora e Torchio per la vittoria di gara. La PS 9 vede primeggiare Torchio con Maggiora attaccato al suo paraurti a soli 21 centesimi. Lotta serrata fra i due piloti dello slot club che vogliono aggiudicarsi entrambi l’ultima gara dell’anno. Finale leggermente più attardato ma comunque rimane nella manciata di secondi nella classifica provvisoria generale.

Molti colpi di scena nel tratto cronometrato numero 10 della gara. Vince Torchio e allunga sugli avversari che nel frattempo commettono diversi errori. Ne approfitta Finale per superare Maggiora in seconda posizione nell’assoluta mentre la speciale vede sul podio un ritrovato Massasso e un velocissimo Mollo che sulle speciali innevati sembra aver trovato il giusto ritmo per il podio. Massasso velocissimo anche sulle ultime due speciali con un primo e un secondo posto. Le due ultime grand prix sono infatti il terreno ideale per la sua Abarth 500. Bravissimo anche Orzano nella penultima speciale mentre sulla PS 12 deve lasciare il passo ai più veloci della serata.

Torchio amministra, ma non troppo per non farsi superare, mentre la lotta fra Maggiora e Finale finisce al photofinish con il sorpasso del primo sul secondo ad una speciale dalla fine.

Podio dunque definito all’ultima speciale delle due serate di gara con Torchio che strappa la vittoria a Maggiora, secondo, e poi Finale sul gradino più basso del podio.

Stagione e gare finite per questo 2021. Panettone e spumante come nella migliore tradizione dello Slot Club per salutare una stagione ormai conclusa e nello stesso tempo dare il benvenuto a quello che già dalle prime scintille di queste due serate di gara si appresta a diventare un campionato infiammato.

Ci vediamo il prossimo anno!

Condividi l'articolo se lo trovi interessante:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Focus on

Potresti essere interessato a ....

A Torchio va la 500

Si conclude anche il secondo campionato con la vittoria di Torchio Nel trofeo monomarca dedicato alle piccoline di casa NSR, le Abarth 500, c’è stata una predominanza del pilota di

Leggi tutto »

Finale ci prova

ma vince … “pianella” Ci ha abituati a dei recuperi in gara che solo luoi può fare. Ci ha fatto vedere che è possibile recuperare secondi persi in qualche uscita

Leggi tutto »